La CMI é una malattia genetica che colpisce i gatti, i cani, i suini e le persone. Non é ancora chiaro come venga trasmesso attraverso le generazioni. Dagli anni ’70 si sa che la CMI é causa di attacchi di cuore, trombosi e morte improvvisa dei gatti. Uno studio importante che é stato condotto sui gatti Maine Coon in USA indica che la CMI sembra essere trasmessa, in questi gatti, da un singolo gene dominante.

EjHCM

Healthy heart

La CMI é caratterizzata da un inspessimento anormale del muscolo cardiaco, soprattutto all’altezza del lato sinistro del cuore. A causa di questo inspessimento del muscolo cardiaco il cuore diventa meno elastico, e questo comporta una maggiore difficoltá a alimentarsi. Una seconda conseguenza é che c’é meno spazio per il sangue nel ventricolo sinistro, e questo comporta che, a ogni battito, viene pompato meno sangue del normale.

 

 

 

 

 

HCM

HCM heart

Lo spessore del muscolo cardiaco puó creare il flusso turbolento del sangue, o fuoriuscita di alcune valvole. Questo puó causare un soffio cardiaco che puó essere auscultato da un veterinario con lo stetoscopio. I gatti che soffrono di CMI possono avere fluidi nei polmoni o intorno ad essi, e questo puó rendere la respirazione difficile. Altri animali possono non mostrare alcun sintomo, ma possono morire improvvisamente, per lo piú a causa di un improvviso e grave disturbo nel ritmo cardiaco. Alcuni gatti sviluppano grumi del sangue che possono causare la paralisi delle zampe posteriori.

La CMI non é un difetto congenito, ma una malattia che si sviluppa molto lentamente. I gatti che soffrono di CMI spesso non mostrano alcun sintomo prima dei 6 mesi di vita, e possono trascorrere diversi anni prima di poter fare una diagnosi di CMI. Dunque é necessario avere uno specialista che faccia una ecocardiografia in varie occasioni.


LEAVE A COMMENT